Scatole e gatti

Un micio molto ben curato, un persiano di razza, trattato con tutti gli onori dovuti all’eleganza dei suoi movimenti e all’aristocraticità del suo pedigree, un bel giorno si trovò davanti a una situazione paradossale. I suoi padroni gli avevano regalato una di quelle bellissime strutture con vari graffiatoi, mensole su cui appollaiarsi, topini di gomma… Continua a leggere Scatole e gatti

Capacità di sintesi

«Anita? Ciao, senti, appena hai un attimo c’è il direttore che vorrebbe parlarti.» «Certo, grazie per la telefonata, digli che se vuole posso andare anche subito.» Anita posò il ricevitore e tornò a fissare lo sguardo sul monitor del computer. Stava rileggendo l’articolo che aveva scritto, frutto di un’inchiesta per la quale aveva indagato più… Continua a leggere Capacità di sintesi

Margherita

«No, proprio non mi va giù! Questa storia è zeppa di imprecisioni, di notizie romanzate e mistificate, di avvenimenti senza capo né coda, non c’è un senso! Guarda qua: “Il nostro presidente ha incontrato il suo omologo dell’Est per risolvere l’annosa questione dei caduti di guerra, e il dialogo s’è svolto all’insegna di toni amichevoli… Continua a leggere Margherita

#pressingecologico

Parco Monte Troina è un preistorico conetto vulcanico dell’Etna del quale è rimasta la caldera. Si trova nel territorio del Comune di Pedara, in provincia di Catania, e dalla cima del monte (una passeggiata per famiglie), al termine del sentiero inaugurato nel settembre 2014 (https://urly.it/31r9x) è possibile ammirare Catania dall’alto e, volgendo lo sguardo, lo… Continua a leggere #pressingecologico

Il pic nic delle sante

«È una bellissima giornata di maggio, i mandorli sono in fiore e il sole alto in cielo. Sarebbe un peccato non approfittarne. Organizziamo un pin nic, manda un messaggio a tutto il circondario.» Così disse santa Filomena a santa Barbara ammirando il panorama che si stagliava di fronte ai loro occhi e al loro tavolino… Continua a leggere Il pic nic delle sante

Il mezzo

Un uomo di mezzo, non di mezza età, ha sbagliato fermata. È sceso dal mezzo che ancora non era arrivato al punto giusto, e dispera di veder passare a breve un altro veicolo da prendere al volo. Non è vecchio, ma nemmeno giovane. Non vede neppure da lontano il capolinea, ma ha già perso di… Continua a leggere Il mezzo

Il processo

«Ebbene, signori miei, vorrei or prendere io la parola in questo consesso riunitosi per giudicarmi. Perché prima che voi giudichiate me, è bene che sia passata al vaglio la morale di chi osa giudicare. Non dice forse il Cristo “Non giudicare e non sarete giudicati. Non condannate e non sarete condannati”? E chi mai sareste… Continua a leggere Il processo

Luigi

Matteo era giunto in ufficio puntuale come sempre. Alle 8.45, anche se nottetempo fosse caduto il cielo sopra le teste di quanti abitavano in quella città, era certo che se qualcuno avesse telefonato in ufficio avrebbe trovato a rispondere la sua voce flebile e nasale, doppiamente fastidiosa: intanto perché per poter distinguere le sue parole… Continua a leggere Luigi

Orgoglio e malgiudizio

Una vasca di sabbia e sudore, gradini affollati di persone in preda alla smania di violenza, improponibili paillettes che luccicano sotto il sole impietoso di luglio, urla e vesti stracciate gettate qua e là un po’ per impazienza e un po’ per combattere l’afa. La Plaza de Toros è stracolma, trepidante in attesa del suo… Continua a leggere Orgoglio e malgiudizio

Amilcare

Una giovane, enorme bestia a quattro zampe, una mole tale da oscurare il sole e far calare le tenebre, due occhi uguali e diversi tra loro, uno pezzato di bianco, l’altro di nero, opera della natura che ironica dipinse sul suo volto la dualità dell’esistere. Amilcare era un giovane panda nato tra le montagne al… Continua a leggere Amilcare